Le nozze di Figaro al teatro dell’Opera di Roma dal 30 ottobre

Fondamentale per il regista del nuovo allestimento permettere a tutti di godere di un'opera capace di rappresentare tematiche contemporanee

Figaro torna al teatro dell’Opera di Roma. L’opera buffa mozartiana debutta il 30 ottobre con un nuovo allestimento, per quella che sarà l’ultima novità della stagione 2017/2018. La commedia in cinque atti vanta il libretto di Da Ponte che per scriverlo si ispirò alla commedia di Beaumarchais. La folle giornata fu messa in scena per la prima volta a Vienna, il 1º maggio 1786 e da allora non ha smesso di sorprendere il pubblico che assiste alla rappresentazione. Fondamentale per il regista del nuovo allestimento permettere a tutti di godere di un’opera capace di rappresentare tematiche contemporanee. A dirigere le dieci recite in programma il maestro Stefano Montanari. Due cast si alterneranno nei ruoli principali. E per chi si volesse avvicinare all’opera per la prima volta il 29 ottobre il maestro Giovanni Bietti terrà una lezione dedicata a tutti i profani desiderosi di comprendere un’opera così complessa. E dopo la prima di martedì 30 ottobre, le repliche proseguiranno fino all’11 novembre.

Categories
Servizi

RELATED BY