Stadio della Roma. Raggi: “Porterà 800 miloni di investimenti privati in città”

La struttura sportiva, che dovrebbe sorgere a Tor di Valle, torna al centro del dibattito sportivo e politico

Non è stata ancora posata la prima pietra e di lui si è già parlato per anni. Lo stadio della Roma, struttura sportiva che dovrebbe sorgere a Tor di Valle torna al centro del dibattito sportivo e politico. Lo cita la sindaca Raggi a margine di una conferenza in Campidoglio per evidenziare quanto la giunta lo consideri esempio della sua visione di Roma. E che qualcosa si stia movendo lo confermano le voci che fanno trapelare l’intenzione del presidente Pallotta di rilevare le quote della società Eurnova per provvedere da solo alla costruzione della struttura. Insomma sembra dire Pallotta, se non me lo fanno loro me lo costruisco da solo. Dopo lo stop imposto dall’arresto di Luca Parnasi per corruzione, sembrava che l’affare fosse tramontato per sempre, ma da allora più volte il Campidoglio ha assicurato che l’inchiesta non ha evidenziato irregolarità nelle procedure. Roma Capitale è tornata a ribadire la sua volontà di realizzare lo stadio con l’assessore Montuori che, in un’intervista telefonica, ha assicurato che gli uffici non si sono mai fermati e che non ci sono delle questioni insormontabili da superare. Rimane da stipulare una convenzione con i proponenti e soprattutto va votata la variante che dia il,via libera allo sforamento delle cubature previste dal piano regolatore. E i romani si dividono tra fiduciosi e sfiduciati. A tutti il Campidoglio risponde che i voto in aula ci sarà, ma momento giusto. Di più non è dato sapere.

Categories
Servizi

RELATED BY