In 1700 per la terza Legion Run

La prova è una non competitiva che vede un gruppo trascinarsi per 5 km oltre gli ostacoli incontrati sul percorso al fine di giungere tutti insieme al traguardo

Apollinaris, Augusta, Equestris, Ferrata, Rapax. Sono sono alcune delle Legioni che si sono misurate alla Legion Run. E di certo la pioggia non ha potuto fermare i legionari. Le condizioni atmosferiche hanno aggiunto solo un ostacolo in più ai 21 previsti dal percorso fatto di fango, fuoco, acqua, filo spinato e ghiaccio. Così si è disputata la terza edizione della Legion Run. La prova è una non competitiva che vede un gruppo trascinarsi per 5 km oltre gli ostacoli incontrati sul percorso al fine di giungere tutti insieme al traguardo. Quest’anno anche i più piccoli hanno potuto assaporare il piacere della gara. L’area kids ha permesso ai bambini di età comrpesa tra i 4 ed gli 11 anni di misurarsi con dieci ostacoli creati per loro. Tutti alla fine hanno ricevuto una medaglia ricordo dell’esperienza. E dopo le fatiche della gara all’interno del villaggio allestito all’interno dell’ippodromo di Tor di Quinto, l’area food ha permesso a tutti di rifocillarsi. Molti si sono già dati appuntamento all’anno prossimo per una sfida tanto fisica quanto mentale con se stessi.

Categories
Servizi

RELATED BY