540 posti di lavoro a rischio. Protestano i dipendenti Sogesid

Manifestazione sotto il Ministero dell'Ambiente per chiedere garanzie e sicurezza per il futuro dei lavoratori

540 posti di lavoro a rischio. È per scongiurare tale ipotesi che otre quattrocento persone della Sogesid si sono ritrovate sotto il Ministero dell’Ambiente per manifestare contro l’annuncio del Ministro Costa di voler togliere molti dei servizi che il dicastero da anni rimette nelle competenze di questa sua società in house, di proprietà del ministero dell’Economia. L’idea prospettata da Costa sembrerebbe quella di indire un bando pubblico per il reperimento di 150 neo-laureati che la Sogesid dovrebbe formare, per poi lasciar loro il posto. “una scelta obbligata per adeguare la pianta organica alle attuali esigenze” secondo le parole del Ministro.

Per l’azienda, da cui dipendono molte aree di attività importanti come rifiuti, bonifiche, acque e dissesto idrogeologico, aree marine protette e molte altre, si prospetta un futuro molto incerto. E le sigle sindacali insorgono.

Dopo un primo incontro con il Capo di Gabinetto del Ministero Pier Luigi Petrillo, anche questa manifestazione è caduta come una goccia nella pioggia. Petrillo, secondo quanto riferito dai lavoratori, si sarebbe messo in malattia proprio ieri. Nessun incontro chiarificatore per il momento. Si attendono le reazioni del Ministro Costa.

Categories
Servizi

RELATED BY