Cinema, l’11 ottobre arriva nelle sale “Il complicato mondo di Nathalie” con Karin Viard

Il film è scritto e diretto dai francesi David e Stéphane Foenkinos autori, nel 2011, della pellicola intitolata "La délicatesse" e abili a concepire stavolta un lungometraggio in cui, oltre ad atmosfere intense, si percepisce molta sensibilità in termini di regia

Un toccante e ironico ritratto di una donna sulla soglia dei 50 anni. Nelle sale italiane dall’11 ottobre “Il complicato mondo di Nathalie”, film scritto e diretto dai francesi David e Stéphane Foenkinos autori, nel 2011, della pellicola intitolata “La délicatesse” e abili a concepire stavolta un lungometraggio in cui, oltre ad atmosfere intense, si percepisce molta sensibilità in termini di regia.

Interpretata da Karin Viard, nel 1995 chiamata da Mathieu Kassovitz a recitare nel film cult “La Haine”, Nathalie è una professoressa di Lettere divorziata, nonché madre premurosa, destinata ad affrontare un periodo non semplice della propria vita. Dalla figlia alla migliore amica, passando per l’ex marito: la protagonista avverte il fatto che tutti siano contro di lei, senza riuscire a comprendere le sue fragilità. Per questo motivo inizierà a fare i conti con sé stessa e con gli altri così da dare un senso al suo sentimento d’insoddisfazione e nostalgia dei bei tempi andati. Tuttavia, i suoi sbalzi d’umore e il suo graffiante sarcasmo metteranno a dura prova le persone che la circondano.

Oltre alla Viard, nel cast figurano pure Dara Tombroff e Anne Dorval, che indossano rispettivamente i panni di Mathilde e Sophie. Guillaume Deffontaines dirige la fotografia, mentre a supervisionare la scenografia c’è Marie Cheminal.

Categories
Servizi

RELATED BY