Teatri in Comune di Roma, presentate le nuove stagioni

Da non sottovalutare quanto proposto al Teatro Tor Bella Monaca, dove ci sarà spazio per registi e attori esperti senza dimenticare le giovani compagnie: immancabili le iniziative rivolte ai ragazzi e i laboratori di formazione per il pubblico

Mantenere un’elevata qualità in termini di programmazione, cercare di stilare calendari sorprendenti, rendere vive quelle strutture e quelle aree distanti dal Centro facendo affidamento, se possibile, su un pubblico eterogeneo ma comunque attento. Sono questi alcuni dei punti fermi del circuito dei Teatri in Comune, importante rete di spazi per lo spettacolo diffusa sul territorio metropolitano. Le stagioni preparate dal Quarticciolo, dal Tor Bella Monaca, dal Lido di Ostia e dal Villa Pamphilj sono indubbiamente valide e intriganti.

Se il Teatro Biblioteca Quarticciolo confeziona un cartellone in cui vengono coniugati diversi linguaggi della scena contemporanea, al Teatro del Lido di Ostia c’è un fil rouge abbastanza chiaro che dà un taglio preciso all’intera proposta che si avvale dell’esperienza di gente come Giovanna Marini, Barbara Eramo e Tamara Bartolini.

Da non sottovalutare quanto proposto al Teatro Tor Bella Monaca, dove ci sarà spazio per registi e attori esperti senza dimenticare le giovani compagnie. Immancabili le iniziative rivolte ai ragazzi e i laboratori di formazione per il pubblico.

Categories
Servizi

RELATED BY