Tempio di Adriano. Scoperta targa in memoria degli ebrei romani

Nel 1938 tanti ebrei romani furono privati delle proprie imprese e del lavoro a causa della propria fede

80anni fa veniva scritto uno dei capitoli più infamanti della nostra storia. Nel 1938 migliaia di italiani ebrei venivano privati dei propri diritti a causa del loro credo religioso. Secondo le tesi spacciate per scientifiche e contenute nel manifesto della razza, gli italiani appartenevano alla razza ariana e pertanto dovevano preservare la loro presunta purezza emarginando i non ariani. La scienza ha dimostrato ampiamente l’assurdità di tali affermazioni. Ma nel ’38 tanti ebrei romani furono privati delle proprie imprese e del lavoro. Quasi un secolo dopo le istituzioni si sono incontrate al Tempio di Adriano per partecipare alla cerimonia commemorativa durante la quale è stata scoperta una targa a memoria di questi italiani. Fondamentale ricordare quanto è stato per farne tesoro affinché i valori fondanti della nostra società non siano nuovamente calpestati in nome di teorie che nulla hanno a che vedere con la nostra identità.

Categories
Servizi

RELATED BY