Tax Free Day. La Cna presenta i dati sulla pressione fiscale nel Lazio

I dati raccolti dall'Osservatorio permanente della tassazione delle pmi e presentati al pubblico, sono serviti per illustrare le richieste che gli imprenditori rivolgono alle istituzioni

254 giorni passati a lavorare per pagare le tasse. A Roma le piccole e medie imprese festeggiano il Tax Free Day. Dopo il 10 settembre tutto quello che viene percepito in un anno dall’impresa rimane nelle sue tasche. 111 giorni contro 254, un rapporto in negativo che vede Roma sul podio delle città più tartassate insieme a Bologna e Reggio Calabria. Ma l’incontro organizzato dalla Cna di Roma non vuole essere una mera protesta contro il peso fiscale. I dati raccolti dall’Osservatorio permanente della tassazione delle pmi e presentati al pubblico, sono serviti per illustrare le richieste che gli imprenditori rivolgono alle istituzioni. Se il 69,5% degli introiti degli imprenditori finisce al fisco, di questo la metà va nelle casse di Roma Capitale e Regione Lazio. Ed è a queste istituzioni locali che la Cna chiede uno sforzo per sostenere la ripresa economica rimodellando il gettito fiscale in base a criteri di equità.

Categories
Servizi

RELATED BY