Migranti della Diciotti fermati dalla polizia al presidio Baobab

Salvini: “Clandestini in fuga dalla legge”. Si tratta di una “Inaccettabile violazione del diritto alle cure mediche” il commento dei volontari di Msf.

17 ragazzi prelevati dal piazzale gestito dai volontari del Baobab a ridosso di Tiburtina mentre facevano la fila per sottoporsi a visite mediche offerte da Medici senza Frontiere. Sono stati portati in Questura mentre il ministro dell’Interno esultava sui social definendoli:“Clandestini in fuga dalla legge”. Si tratta di una “Inaccettabile violazione del diritto alle cure mediche” il commento dei volontari di Msf. Rimane da capire perché la polizia cercasse di rintracciare i migranti allontanatisi volontariamente dal centro Mondo Migliore di Rocca di Papa e da altri centri collegati. Infatti, come ribadito dalla Caritas in questi giorni, non si tratta di fughe bensì di allontanamenti volontari di persone che non sono state private della libertà. La maggior parte delle persone trattenute per giorni sulla Diciotti e poi sbarcate a Catania erano eritree. Per coloro che avevano già compilato una domanda di richiesta d’asilo, anche solo verbalmente, non esiste alcun obbligo di dimora presso strutture governative. Quindi una volta identificati saranno rilasciati senza alcun carico. Per coloro che invece non avessero ancora fatto richiesta di asilo scatterebbe il trasferimento nei centri di identificazione in attesa del rimpatrio. Ma la maggior parte degli eritrei sbarcati, pur avendo fatto richiesta di asilo, ha poi preferito abbandonare il centro a cui era stato assegnato per cercare di raggiungere i familiari nel nord Europa, il Paese più desiderato sembra essere la Germania. Per queste persone valgono le regole imposte dal trattato di Dublino. Se trovati in altri Paesi dovranno essere riportati in Italia. L’Italia ha più volte richiesto che le regole di Dublino siano riviste soprattutto per permettere a chi desidera spostarsi in un altro Paese, di non essere costretto a rimanere nel primo porto che lo ha accolto contro la sua volontà.

Categories
Servizi

RELATED BY