Ecopass, marcia indietro del Movimento 5 Stelle: delibera temporaneamente ritirata

L'improvviso cambio di programma arriva dopo la fumata nera di martedì in Aula Giulio Cesare: da una parte l'assenza di Linda Meleo, assessore capitolino alla Città in Movimento, dall'altra la consapevolezza di non poter avviare un'iniziativa del genere senza una coesione forte tra tutte le fazioni politiche

Dietrofront inevitabile. La Giunta Raggi ritira, almeno per il momento, la delibera legata all’Ecopass, progetto che secondo i piani dei grillini dovrebbe vedere la luce nel 2020 limitando l’accesso delle vetture all’interno delle vie del Centro Storico di Roma.

L’improvviso cambio di programma arriva dopo la fumata nera di martedì in Aula Giulio Cesare. Da una parte l’assenza di Linda Meleo, assessore capitolino alla Città in Movimento, dall’altra la consapevolezza di non poter avviare un’iniziativa del genere senza una coesione forte tra tutte le fazioni politiche.

Insomma, l’ala pentastellata predilige la prudenza, se non altro per evitare pesanti scivoloni in seguito alla redazione di un testo debole. Il Movimento anticipa tuttavia che la partita non è chiusa e che il tema verrà discusso di nuovo tra poco più di una settimana, confidando in un lavoro costruttivo insieme alle opposizioni, soddisfatte poiché capaci di aver fatto cambiare idea alla maggioranza.

Tutto in alto mare. Ci si domanda quanto rapido e efficace sarà nei prossimi giorni il dialogo tra le varie parti per definire al meglio le caratteristiche dell’Ecopass.

Categories
Servizi

RELATED BY