Tmb Salario. Ancora scontro sulla puzza dell’impianto

Se l'assessora nega la presenza di cattivo odore il minisindaco ribadisce la necessità di intervenire

Nessun cattivo odore al Tmb Salario”. “Non si può e non si deve negare la puzza prodotta dall’impianto”. È un dialogo tra sordi quello che vede l’assessora alla Sostenibilità ambientale di Roma Capitale, Pinuccia Montanari, parlare a distanza con il presidente del III Municipio, Giovanni Caudo. Dopo la visita al Tmb, programmata secondo la Montanari, avvenuta in incognito per non incontrare i residenti, secondo Caudo, non si placano le polemiche.Secondo il minisindaco l’unico motivo per il quale al momento della visita non c’era puzza è la pulizia straodinaria a cui l’impianto è stato sottoposto nei giorni precedenti il sopralluogo. Si tratta di una pulizia pianificata da tempo ribadisce l’assessora. Più volte Caudo ha invitato l’assessorato ad un incotro sul merito della situazione in cui vive il quadrante cittadino investito dai miasmi prodotti dal Tmb e Montanari assicura che lì’incontro averrà a breve. Spettatori dello scontro i residenti del III Municipio che, a prescindere dall’orientamento politico, vorrebbero vedere chiuso l’impianto e le polemiche ad esso legate.

Categories
Servizi

RELATED BY