Nuovo appello alla Regione per il monitoraggio di tutti i ponti del Lazio

Oltre agli appelli a Virginia Raggi, giungono nuove richieste di vigilanza anche al presidente Zingaretti

Continuano gli appelli per il monitoraggio di ponti e viadotti dell’intero Lazio. La tragedia di Genova ha scosso profondamente i cittadini che si chiedono con apprensione se anche le infrastrutture che utilizzano ogni giorno possano essere a rischio crollo. Intanto vengono lanciati nuovi appelli per il monitoraggio straordinario di cavalcavia e sopraelevate. A Roma le strutture di Magliana Vecchia sono da tempo sotto i riflettori e sebbene il Campidoglio abbia ribadito come un totale di 105 milioni siano stati destinati a finanziare la sicurezza dei viadotti romani, le polemiche continuano. L’assessora Gatta ha sottolineato come la manutenzione dei ponti in città non si sia mai fermata e cita a riprova gli interventi attualmente in atto sul Ponte Principe Amedeo di Savoia, all’interno della Galleria Giovanni XXIII e sul nuovo ponte dell’Osa. Ma la sindaca Raggi al ritorno dalle ferie dovrà necessariamente illustrare in che modo la città intende intervenire sul ponte della Magliana e su tutte le strutture che necessitano di manutenzione. La questione non riguarda solo Roma, infatti nelle ultime ore il presidente della commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio, Pasquale Ciacciarelli ha inviato una lettera appello al Presidente Zingaretti e ad Astral nella quale si afferma la necessità di varare un piano straordinario di messa in sicurezza di tutti i ponti ed i viadotti di competenza della Regione Lazio affinché, recita la lettera: “Chi amministra la cosa pubblica metta al primo posto la tutela dell’incolumità dei cittadini”.

Categories
Servizi

RELATED BY