Ponte sulla ferrovia da abbattere a Garbatella

La chiusura del passaggio che collega Garbatella a Ostiense si era resa indispensabile nel 2016 a seguito dei danni causati dal sisma

Andrà abbattuto e ricostruito ex novo. Il cavalcaferrovia di via Giulio Rocco alla Garbatella è così danneggiato da non potere essere restaurato. A dirlo è il Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana del Campidoglio. La chiusura del passaggio che collega Garbatella a Ostiense si era resa indispensabile nel 2016 quando, a seguito del sisma che ha interessato l’Italia centrale, si sono staccati alcuni calcinacci dal ponte imponendo uno studio sulla sua stabilità. Da allora il passaggio è interdetto alle macchine e i treni della metro sono costretti a rallentare quando passano sotto la struttura per non danneggiarla ulteriormente. Chi vuole andare a Ostiense e San Paolo in macchina deve necessariamente utilizzare il ponte Spizzichino. E nei residenti prevale la rassegnazione per lo stato delle cose. Roma Capitale aveva già stanziato un milione e mezzo di euro per il consolidamento del ponte. Denaro che però non basterà adesso che è stata decretata la necessità di ricostruire il cavalcaferrovia. Regione e Atac dovranno effettuare le indagini geologiche e solo dopo la progettazione del nuovo ponte si potrà passare all’appalto regionale per la realizzazione dell’infrastruttura.

Categories
Servizi

RELATED BY