Ponte della Magliana. Tecnici ed opposizione chiedono a Raggi un intervento

Dopo il crollo di Genova tante voci denunciano la scarsa sicurezza del viadotto

Non solo il ponte Morandi di Genova. A Roma da tempo l’allarme sulla tenuta del Viadotto della Magliana toglie il sonno ai residenti ed a chi percorre quel tratto di strada per andare al lavoro. Siamo andati a vedere in che stato versa la struttura realizzata nel 1950. Secondo uno studio dell’Università La Sapienza il ponte è a rischio tenuta. A ribadire la preoccupazione il professore Remo Calzona che in un’intervista ha ribadito come “Il rischio di collasso è nell’ordine delle cose. Ha superato di quasi vent’anni il termine della vita di questo tipo di strutture, e sono anni che i danni subiti sono sotto gli occhi di tutti”, non sta meglio il ponte della Magliana che appare anch’esso provato dall’usura del tempo. A ribadire la necessità di intervenire sul Tratto autostradale Fabrizio Santori che chiede all’amministrazione Raggi di verificare la stabilità del ponte. In un messaggio su Facebook il consigliere afferma che “Su questa infrastruttura viaggiano migliaia di automobili, moto e scooter e non deve esistere nemmeno una minima percentuale di rischio crollo, che corrisponderebbe a una strage. L’amministrazione Raggi verifichi la stabilità del ponte e tranquillizzi i romani, senza perdite di tempo”.

Categories
Servizi

RELATED BY