Arrestati rapinatori violenti attivi in zona Termini

Due rapinatori, un 18enne cittadino tunisino ed un 30enne d nazionalità egiziana, sono stati sottoposti a fermo

Immortalati mentre aggredivano a calci e pugni l’ultima vittima di una rapina. Fatali sono state le immagini delle telecamere di videosorveglianza per tre malviventi operanti a Roma. Grazie al filmato, la Polizia di Stato ha ammanettato due dei rapinatori che in tre giorni avevano messo a segno due rapine, sempre nella zona della stazione Termini. I due aspettavano che le vittime uscissero da un fast food di via Giolitti, poi assieme ad altri complici, le aggredivano senza pietà. Basti pensare che il 4 agosto la vittima è stata ricoverata a causa della violenza subita ed ha riportato la frattura dell’orbita oculare. Due rapinatori, un 18enne cittadino tunisino ed un 30enne d nazionalità egiziana, sono stati sottoposti a fermo, il terzo uomo, un altro egiziano di 22 anni non è stato ancora rintracciato. Le indagini della Polizia proseguono per identificare altri complici del gruppo criminale.

Categories
Servizi

RELATED BY