Rapinava farmacie a Roma, arrestato in Svizzera un uomo di 44 anni

Il soggetto avrebbe effettuato ben 3 blitz nella Capitale e, nonostante i ripetuti tentativi di dimostrarsi innocente, è stato poi intercettato e braccato dalle autorità elvetiche

Criminale in patria, cittadino “onesto” altrove. Un romano di 44 anni è stato arrestato a Locarno, in Svizzera, su richiesta della Procura della Repubblica di Roma. Il soggetto in questione avrebbe rapinato ben 3 farmacie situate nella Capitale e, nonostante i ripetuti tentativi di dimostrarsi innocente, è stato poi intercettato e braccato dalle autorità elvetiche.

Già raggiunto da una misura cautelare in carcere, nel corso di un interrogatorio l’impostore era riuscito a convincere gli investigatori della propria innocenza presentando una documentazione capace di attestare la propria assenza dal territorio nazionale, perché in servizio a Locarno, nei giorni in cui erano state svaligiate le casse degli esercizi presi di mira.

Le indagini avviate in seguito alla scarcerazione hanno però confermato come il malvivente si trovasse effettivamente in Italia nel periodo in cui furono commesse le rapine: del tutto falsi i documenti prodotti a sostegno della propria tesi difensiva architettata anche tramite fogli rilasciati dal proprio datore di lavoro svizzero in cui si attestava l’esatto contrario.

A questo punto l’uomo risulta essere indagato pure per il reato di calunnia poiché, una volta scarcerato, avrebbe sporto denuncia contro quelle vittime pronte a riconoscerlo.

Categories
Servizi

RELATED BY