Villa Torlonia, di nuovo visitabili i rifugi antiaerei e il bunker di Benito Mussolini

Percorsi curiosi scanditi dalla presenza di elementi originali: il bando per la nuova gestione del sito viene affidato all'Associazione Roma Sotterranea, incaricata di supervisionare il tutto per almeno 3 anni

Un salto indietro nella storia, luoghi che vale la pena conoscere per comprendere certe dinamiche piuttosto complesse in tempi di guerra. Forti di un nuovo allestimento, tornano ad essere visitabili a Villa Torlonia i rifugi antiaerei e il bunker fatti costruire da Benito Mussolini nella prima metà del Novecento.

Percorsi curiosi scanditi dalla presenza di elementi originali. Il bando per la nuova gestione del sito viene affidato all’Associazione Roma Sotterranea, incaricata di supervisionare il tutto per almeno 3 anni.

Ambienti rimasti chiusi troppo a lungo e adesso di nuovo fruibili. Nonostante i corridoi siano abbastanza stretti, e si vada giù per parecchi metri, l’esperienza è a dir poco stimolante.

Categories
Servizi

RELATED BY