Da Lillo a Enrico Montesano: ecco il 2018-2019 del Teatro Sistina

A ridosso della Festa dell'Immacolata ecco un autentico evergreen, ovvero "Jesus Christ Superstar": dal 30 gennaio spazio poi a Vincenzo Salemme che porta in scena "Con tutto il cuore"

Un calendario strutturato con cura, tenendo conto di quelli che sono i gusti del pubblico abituato ad affollare la sala. Affidandosi all’esperienza di attori e registi che non necessitano di particolari presentazioni, il Teatro Sistina affronta la stagione 2018-2019 con l’obiettivo di accontentare chiunque tra musical, novità, ritorni e grandi classici.

Tocca a “Mamma mia!” aprire le danze. Diretto da Massimo Romeo Piparo, lo show proposto dall’11 ottobre si avvale della presenza di Luca Ward, Paolo Conticini, Sergio Muniz e Sabrina Marciano. In data 21 novembre debutta “Belle ripiene”, commedia trainata da un cast in cui figurano, tra le altre, Tosca D’Aquino e Rossella Brescia.

A ridosso della Festa dell’Immacolata ecco un autentico evergreen, ovvero “Jesus Christ Superstar” (confermata la partecipazione di Ted Neeley). Tutto il periodo natalizio sarà vivacizzato dall’estro di Enrico Montesano, stavolta alle prese con “Rugantino”. Dal 30 gennaio spazio poi a Vincenzo Salemme che porta in scena “Con tutto il cuore”, da lui scritto e diretto.

Risate e adrenalina pura caratterizzano “School of Rock” con Lillo a fungere da mattatore. In replica a partire dal 5 marzo, lo show precede il musical di “Peter Pan” con le canzoni di Edoardo Bennato e la produzione firmata da Michele La Ginestra intitolata “È cosa buona e giusta”.

Oltre ai progetti in cartello, il Sistina si apre a serate estemporanee: da segnalare la performance dei Dire Straits Legacy prevista il 3 dicembre e poi “Pensieri all’improvviso. Cantata del prima e del dopo” con Lina Sastri.

Categories
Servizi

RELATED BY