Letterature, nuova serata alla Basilica di Massenzio: stavolta tocca ad André Aciman, Laura Morante e Paolo Giordano

Aciman, che insegna letteratura comparata alla City University di New York, ha firmato "Chiamami col tuo nome" portato poi sul grande schermo nel 2017 da Luca Guadagnino (la pellicola ha ottenuto l'Oscar per la migliore sceneggiatura)

Ancora parole, ancora voci, ancora emozioni. Nell’ambito di Letterature Festival Internazionale di Roma va in scena il 6° appuntamento stagionale accolto alla Basilica di Massenzio. Se Luca Oddo è chiamato a diffondere note con il suo pianoforte, sul palco sono previsti gli interventi di André Aciman, Laura Morante e Paolo Giordano. Come da prassi, l’autore de “La solitudine dei numeri primi” e di “Divorare il cielo” propone un inedito scritto proprio per l’evento (il titolo scelto stavolta per contestualizzare la serata è “Fuori e dentro le storie”).

La Morante è reduce dalla pubblicazione di “Brividi immorali. Racconti e interludi”. Aciman, che insegna letteratura comparata alla City University di New York, ha firmato “Chiamami col tuo nome” portato poi sul grande schermo nel 2017 da Luca Guadagnino (la pellicola ha ottenuto l’Oscar per la migliore sceneggiatura).

Riflessioni su arbitrarietà e ambiguità delle parole: i presupposti per un incontro memorabile ci sono tutti.

Categories
Servizi

RELATED BY