Amministrative, Giovanni Caudo vince nel Municipio III di Roma: Pomezia ai grillini

L'ex assessore capitolino la spunta nel testa a testa con Francesco Maria Bova: vittoria grazie ad un 56,71% che testimonia un distacco importante contro il 43,29 rimediato dall'avversario

Verdetti curiosi che fanno riflettere. Almeno nel Lazio, l’esito dei ballottaggi in occasione delle elezioni amministrative dimostra come nella Regione del Centro Italia non ci sia omogeneità in termini di preferenze. Prima di tutto, va considerata la percentuale complessiva di voto che fa registrare un netto calo: nella Capitale, dove si è votato per scegliere il presidente del Municipio III, l’affluenza è stata infatti pari al 20,9%.

A proposito di Montesacro, l’ex assessore capitolino Giovanni Caudo la spunta nel testa a testa con Francesco Maria Bova, in corsa per il centrodestra: Caudo vince grazie ad un 56,71% che testimonia un distacco importante contro il 43,29 rimediato dall’avversario.

Pomezia resta grillina grazie al 68,76% ottenuto da Adriano Zuccalà (Pietro Matarese raggiunge il 31,24). Sempre nella provincia di Roma, il centrosinistra riesce ad avere la meglio a Fiumicino, Santa Marinella e Velletri, dove riescono ad imporsi rispettivamente Esterino Montino (57,22), Pietro Tidei (57,17) e Orlando Pocci (54,98).

Se a Viterbo e ad Anagni va su il centrodestra (Giovanni Maria Arena con il 51,09 e Daniele Natalia con il 55,14), Antonio Terra mantiene la leadership ad Aprilia sconfiggendo Domenico Vulcano, mentre a Formia Paola Villa ottiene il 62,20% e diviene la prima donna in assoluto incaricata di guidare la città del sud pontino.

Categories
Servizi

RELATED BY