“Favola”, nei cinema per appena 3 giorni il nuovo film con Filippo Timi

Il lungometraggio è diretto da Sebastiano Mauri, regista classe 1972 che per anni ha vissuto e lavorato tra Milano, New York e Buenos Aires

Un film d’altri tempi per contesto e atmosfere, un’opera leggera solo in apparenza e che riesce a leggere i tempi attuali con un’eleganza e una maturità da non sottovalutare. Nelle sale italiane per appena 3 giorni, esattamente fino al 27 giugno, “Favola” è il nuovo lungometraggio diretto da Sebastiano Mauri, regista classe 1972 che per anni ha vissuto e lavorato tra Milano, New York e Buenos Aires. Questa particolare black comedy in costume, che usa l’ironia per consentire di ragionare su temi piuttosto seri, si avvale della partecipazione di Filippo Timi, chiamato ad interpretare Mrs. Fairytale.

La pellicola è ambientata nella provincia americana degli anni Cinquanta, dove sembra regnare l’armonia anche se poi ci vuole ben poco per comprendere come i personaggi della storia nascondano diversi scheletri nei propri armadi. Tra una messa in piega ed un cambio d’abito si registrano un omicidio e un cambio di sesso. Così il racconto scorre lungo 2 binari paralleli: quello della fantasia, vale a dire il mondo che Mrs. Fairytale crea nella propria testa, e quello della realtà, al quale il pubblico riesce ad accedere solo in un secondo momento. Rimosso il velo di Maya, nulla è ciò che sembra e tutto assume un nuovo significato.

Una sceneggiatura efficace scritta da Mauri e Timi, tramutata in immagini sorprendenti grazie all’esperienza di Renato Berta, chiamato a supervisionare la fotografia. Convincente, ben strutturato: “Favola” si appresta a coinvolgere e a far riflettere.

Categories
Servizi

RELATED BY