“Realtà in equilibrio”, alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma le opere di Bruno Conte

L'esposizione è costituita da circa 80 elementi frutto della tecnica, della fantasia, del gusto e della sensibilità di un artista che a soli 17 anni presentò alcune sue creazioni alla 28^ Biennale di Venezia

Disegni, sculture, libri d’artista. Si compone di questi elementi la mostra intitolata “Realtà in equilibrio” e allestita all’interno della Sala Aldrovandi della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma. Aperta al pubblico fino al 30 settembre, l’esposizione è costituita da circa 80 opere frutto della tecnica, della fantasia, del gusto e della sensibilità di Bruno Conte, artista romano classe 1939 che a soli 17 anni presentò alcune sue opere alla 28^ Biennale di Venezia.

Giuseppe Appella cura un allestimento in cui è raccolto materiale concepito e confezionato dal 1955 in poi.

Elementi complessi e realizzati in periodi storici differenti ma legati, in un certo senso, da una coerenza che caratterizza tanto lo stile quanto una particolare visione dell’arte che l’autore in questione ha puntualmente perseguito.

Categories
Servizi

RELATED BY