Amministrative, nel Lazio il centrosinistra si risolleva: 5 Stelle in calo

Nell'ala Pd si esprime Nicola Zingaretti: "Ora combattiamo tutti nei ballottaggi, poi prepariamoci a voltare pagina e aprire una fase nuova di rigenerazione"

Una boccata d’ossigeno per il centrosinistra, qualche conferma dalla parte opposta e un mezzo flop registrato dai grillini. L’esito delle ultime amministrative non consente di avere un quadro omogeneo, eppure si riesce a raccogliere qualche dato significativo.

A Roma, nel Municipio VIII, trionfa Amedeo Ciaccheri. Nel III, Giovanni Caudo va al ballottaggio con Francesco Maria Bova. Dei 5 Stelle, almeno nella Capitale, non c’è traccia. Nell’ala Pd si esprime Nicola Zingaretti. Il Governatore del Lazio afferma: «Ora combattiamo tutti nei ballottaggi, poi prepariamoci a voltare pagina e aprire una fase nuova di rigenerazione, sempre più aperta alle istanze che ci arrivano dai territori da parte di cittadini, esperienze associative e movimenti civici».

Luigi Di Maio prova a nascondere come può la delusione, aggrappandosi alla conquista del ballottaggio di Adriano Zuccalà per quanto riguarda Pomezia (fuori dai giochi il “ribelle” Fabio Fucci). «Anche a questa tornata elettorale ci siamo presentati da soli in tutti i comuni contro coalizioni di decine di liste», precisa il leader dei pentastellati. Che poi aggiunge: «Ogni volta che ci sono delle elezioni amministrative i media raccontano sempre la solita solfa, che siamo in affanno e che quindi siamo prossimi alla scomparsa».

A Viterbo sarà ballottaggio tra Chiara Frontini (lista civica) e Giovanni Maria Arena del centrodestra (la Lega supera il 12%). «Sono molto contento», dichiara Matteo Salvini.

Categories
Servizi

RELATED BY