“Carte. Dal Futurismo ad oggi”, opere in mostra alla Galleria Edieuropa

Aperta al pubblico fino al 27 luglio, l'esposizione ha un obiettivo ben preciso: esaltare il supporto dell'arte per eccellenza, ovvero la carta, intesa come superficie depositaria delle tracce e dell'azione di chi crea

Chine, inchiostri, tempere, acquerelli. E poi olii, carboncini: più di 40 i lavori che compongono la nuova mostra allestita all’interno della Galleria Edieuropa e intitolata “Carte. Dal Futurismo ad oggi”. Aperta al pubblico fino al 27 luglio, l’esposizione ha un obiettivo ben preciso: esaltare il supporto dell’arte per eccellenza, ovvero la carta, intesa come superficie depositaria delle tracce e dell’azione di chi crea.

Pino Pascali, Guido Strazza, Umberto Boccioni, Fortunato Depero: questi alcuni degli autori presenti in mostra e per il quali la carta risulta essere il luogo della memoria.

Carta come elemento destinato a mutare il proprio valore sia per chi la manipola sia per chi ammira l’opera ormai ultimata. La sua eternità sta nel raccogliere gli umori dell’artista organizzandoli in un racconto intrigante che inchioda il visitatore ai tempi lunghi della percezione.

Categories
Servizi

RELATED BY