2 giugno. Nuovo piano sicurezza a Roma

Oltre alla parata militare si terrà una manifestazione del Movimento 5 Stelle

Finito il Giro d’Italia arriva la Festa della Repubblica e con essa un nuovo piano sicurezza per Roma. La città si prepara alla tradizionale parata militare di Via dei Fori Imperiali. Come sempre è essenziale, nell’era della costante allerta terrorismo, assicurare che nulla turbi il normale svolgersi della cerimonia. Ancora una volta la questura potrebbe optare per la creazione di una green zone. Il centro verrebbe così protetto da eventuali azioni dimostrative. Anche perchè durante il Giro le misure approntate non hanno impedito a 200 manifestanti pro Palestina di invadere la pista. Ma questa volta ci si mette la crisi politica ad alzare l’allerta. Infatti dopo la cerimonia del mattino, nel pomeriggio del 2 giugno la città ospita anche la manifestazione indetta dal Movimento 5 Stelle contro l’esito delle consultazioni per la creazione del nuovo governo. Contro l’incarico a Cottarelli il Movimento ha chiamato a raccolta i suoi sostenitori. In un clima politico cittadino arroventato dalla continua contrapposizione tra gruppi pro   Palestina e pro Israele, si inserisce il contrasto tra i sostenitori ed i detrattori del presidente Mattarella per la mancata concessione del nulla osta alla lista dei ministri proposta dal Giuseppe Conte. La tentazione di manifestare il dissenso nei confronti del capo dello Stato trasformando la festa della Repubblica in un palcoscenico per le proprie rivendicazioni impone quindi la massima attenzione in un momento di crisi istituzionale senza precedenti.

Categories
Servizi

RELATED BY