Premio Cesare Zavattini. Al via la terza Edizione

Giovani amanti del mezzo visivo, professionisti e non, possono inviare il progetto di un film documentario

Scenografo, poeta, teorico del neorealismo, fumettista, pittore. Cesare Zavattini ha dominato, con la sua poliedricità, la scena culturale italiana del secondo dopoguerra. Alla sua figura è intitolato il premio Zavattini, giunto alla terza edizione. Giovani amanti del mezzo visivo, professionisti e non, possono inviare il progetto di un film documentario. I tre vincitori potranno utilizzare liberamente il materiale degli archivi della fondazione Amod e degli archivi partner. Giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni chiamati a sperimentare e contaminare idee e immagini. A sostenere il progetto, tra gli altri, anche il Mibact, la Regione Lazio e l’Istituto Luce Cinecittà. L’enorme patrimonio cinematografico e documentale italiano non può e non deve, quindi, rimanere fruibile da pochi eletti, ma trova, nella continua rivisitazione artistica, la sua linfa vitale.

Categories
Servizi

RELATED BY