“Intrecci dinamici”, Ferruccio Gard espone al Museo Boncompagni Ludovisi

Riconosciuto come uno dei capostipiti, e dei pionieri, della linea optical-costruttivista, l'artista inventa dipinti originali in termini di forme e accostamenti cromatici

Opere d’arte contemporanea, oltreché recenti, posizionate in varie sale contenenti materiale più datato e che appartiene alla collezione permanente di un sito affascinante eppure spesso dimenticato a Roma, ovvero il Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX. Fino al 15 luglio Ferruccio Gard presenta i lavori inclusi nella mostra curata da Lorenzo Canova e intitolata “Intrecci dinamici”.

Riconosciuto come uno dei capostipiti, e dei pionieri, della linea optical-costruttivista, Gard inventa dipinti originali in termini di forme e accostamenti cromatici.

Un allestimento interessante e sofisticato, capace di ridare spolvero allo stile sontuoso di ambienti gradevoli ed eleganti.

Categories
Servizi

RELATED BY