Sala Umberto, ecco “Le Bal”: regia affidata a Giancarlo Fares

Sul palco viene riletta la storia d'Italia a partire dall'inizio della Seconda Guerra Mondiale fino ad arrivare al 2001, anno del crollo delle Torri Gemelle: tutto viene narrato tramite autentici evergreen della musica italiana nonché internazionale

Circa 60 anni di storia raccontati in maniera non solo originale, ma anche travolgente. In replica fino al 27 maggio, alla Sala Umberto, “Le Bal”. Supervisionato da Giancarlo Fares per quanto riguarda la regia, e da Ilaria Amaldi a livello coreografico, lo show in questione non è che una produzione ritmata e imprevedibile in cui tutto è sorretto da un gioco intrigante di luci e suoni.

Sul palco viene riletta la storia d’Italia a partire dall’inizio della Seconda Guerra Mondiale fino ad arrivare al 2001, anno del crollo delle Torri Gemelle. Momenti estremamente complessi per la specie umana. Nel mezzo fatti e periodi storici narrati tramite autentici evergreen della musica italiana nonché internazionale (si passa da “L’uomo per me” di Mina a “Sister Morphine” dei Rolling Stones).

Nessun dialogo previsto. Soltanto gesti, note e versi di canzoni. Vedere per credere.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY