Amministrative. Il 10 giugno si vota nei Municipi III e VIII ed in altri 16 centri

Pomezia, Anzio, Velletri, Fiumicino e Santa Marinella sono i centri più grandi chiamati alle urne

Un primo banco di prova per il Movimento 5 Stelle romano. Infatti domenica 10 giugno si vota, nei Municipi III e VIII. I due Municipi interessati tornano alle urne dopo aver visto cadere le amministrazioni pentastellate, per le dimissioni di Pace a Garbatella-Ostiense e per la sfiducia della Capoccioni a Monte Sacro. Si tratta quindi di un’occasione per testare la tenuta del Movimento in dei quartieri che sono stati amministrati dai grillini.

Ma è tempo di elezioni anche in altri 16 comuni della città Metropolitana, Pomezia, Anzio, Velletri, Fiumicino e Santa Marinella sono i centri più grandi chiamati alle urne. A Roma è in vantaggio Amedeo Ciaccheri, vincitore delle primarie del centrosinistra e animatore della lista Super 8. A lui il centrodestra oppone Simone Foglio, ex coordinatore di Forza Italia, mentre il Movimento 5 Stelle punta su Enrico Lupardini, eletto dalla base sul web. Più incerto il risultato nel III Municipio dove l’altro vincitore delle primarie, Giovanni Caudo, sfida Roberta Capoccioni, minisindaca uscente e adesso riproposta dai 5 Stelle, entrambi dovranno vedersela con Francesco Maria Bova, candidato del centrodestra. Per chi non dovesse superare la soglia al primo turno è previsto il ballottaggio il 24 giugno.

Categories
Servizi

RELATED BY