Morti premature, Unicef Italia organizza una mostra fotografica all’interno della Galleria Alberto Sordi

"Ogni bambino è vita" è il titolo dell'allestimento aperto al pubblico fino al 7 giugno: l'obiettivo è quello di celebrare la Festa della Mamma accendendo i riflettori su decessi evitabili con semplici accorgimenti

Un totale di 20 scatti selezionati per raccontare altrettante storie diverse ma al contempo simili tra loro. I protagonisti in questione sono piccole creature appena venute al mondo. Ilvy Njiokiktjien, fotografa olandese, ha scelto di concentrarsi su soggetti del genere per raccontare quelle che sono le primissime fasi dell’esistenza umana. In collaborazione con Sorgente Group, Unicef Italia riunisce le immagini della reporter dando vita ad una mostra accolta presso la Galleria Alberto Sordi.

“Ogni bambino è vita” è il titolo dell’allestimento aperto al pubblico fino al 7 giugno: l’obiettivo è quello di celebrare la Festa della Mamma accendendo i riflettori su una dinamica inaccettabile, ovvero il decesso prematuro evitabile con semplici ed elementari accorgimenti.

Nonostante i progressi della medicina, ogni anno circa 2.600.000 di neonati non riescono a compiere il loro primo mese di vita. Il lavoro da fare per ridurre certi numeri è ingente, venire a conoscenza di fenomeni così preoccupanti è necessario.

Categories
Servizi

RELATED BY