Rivendevano il Viagra al mercato nero. Arrestati 7 persone per truffa ai danni del S.S.N.

Secondo gli uomini del Comando Provinciale di Latina, i sette avevano ottenuto da un medico colluso un ricettario col quale prescrivevano a dei vecchietti ingari massicce dosi di farmaci contro l'impotenza

Viagra, Cialis, Levitra. Erano i farmaci preferiti delle sette persone arrestate dalla Guardia di Finanza di Latina. L’accusa è di avere studiato una truffa ai danni del Servizio Sanitario Nazionale. Secondo gli uomini del Comando Provinciale di Latina, i sette avevano ottenuto da un medico colluso un ricettario col quale prescrivevano a dei vecchietti ingari massicce dosi di farmaci contro l’impotenza. Ai pazienti veniva attribuito il codice G02, proprio degli invalidi di guerra, che dà diritto all’esenzione totale dal ticket. L’associazione a delinquere provvedeva poi ad acquistare i farmaci di fascia C nelle farmacie di Roma, Frosinone e Latina. Una volta entrati in possesso delle scatole di medicinali, provvedevano a rivenderle al mercato nero con un prezzo concorrenziale. Particolarmente pericoloso l’acquisto di farmaci contro le disfunzioni erettili senza prescrizione medica, poiché, nei soggetti portatori di patologie cardiache, possono essere fatali. Adesso quattro persone si trovano in carcere mentre gli altri tre sono agli arresti domiciliari.

Categories
Servizi

RELATED BY