Amorvolley: allo stadio della Farnesina in scena la XVII edizione della manifestazione, dedicata quest’anno alla memoria di Giorgio D’Arpino

Servizio del TgLazio di Retesole a cura di Elisabetta Mazzeo. Riprese di Giuseppe Valente Nel nome e nel ricordo di Giorgio D’Arpino. Oltre 300 bambini delle scuole romane si...
Servizio del TgLazio di Retesole a cura di Elisabetta Mazzeo. Riprese di Giuseppe Valente Nel nome e nel ricordo di Giorgio D’Arpino. Oltre 300 bambini delle scuole romane si sono dati appuntamento allo stadio della Farnesina. Un’esplosione di voci e di colori che hanno dato vita alla XVII edizione della manifestazione Amorvolley, dedicata al presidente della Lazio Pallavolo recentemente scomparso. Una mattinata di sport che ha visto giovanissimi campioni in erba sfidarsi a S3 sui campi allestiti sul prato dell’impianto sportivo. Fra le novità dell’edizione 2018 lo spazio dedicato al sitting volley, la disciplina di volley integrato che mette insieme portatori di handicap e atleti normodotati. Nessun vincitore. La formula di Amorvolley è chiara: un premio a tutti. Lo spirito infatti è quello di innamorarsi della pallavolo e di sentirsi tutti vincitori quando a prevalere sono i valori di aggregazione, collaborazione e solidarietà tipici di una manifestazione del genere il cui scopo è principalmente benefico. Un ricordo, durante l’evento, è stato dedicato alla giornalista Anna Tina Mirra, per anni addetta stampa della Polisportiva Lazio.

 

Categories
Servizi

RELATED BY