“Battle of the nations”: da domani e fino al 6 maggio appuntamento al Castello di Santa Severa con i combattimenti medievali

Armature vere e proprie. Atmosfera medievale. E combattenti pronti a sfidarsi davanti a cavalieri e dame tra musica e danze dell’epoca. Stiamo parlando dell’evento Battle of the Nations 2018....

Armature vere e proprie. Atmosfera medievale. E combattenti pronti a sfidarsi davanti a cavalieri e dame tra musica e danze dell’epoca. Stiamo parlando dell’evento Battle of the Nations 2018. E’ considerato il mondiale del combattimento medievale con oltre 700 protagonisti provenienti da varie parti del pianeta che quest’anno si sfideranno proprio in Italia, nazione ospitante dell’edizione 2018.

Come in ogni torneo che si rispetti si comincia con i preliminari. Domani 3 maggio appuntamento nel suggestivo scenario del Castello di Santa Severa per partecipare ad una delle tappe del Torneo Nazionale valido per le selezioni della squadra che parteciperà alle fasi finali della manifestazione. L’evento è organizzato in collaborazione con la Regione Lazio, LAZIOcrea, Mibact, Comune di Santa Marinella e Coopculture.

La battaglia medievale storica, conosciuta dagli appassionati con la semplice sigla HMB è un’arte marziale a contatto pieno, in cui vengono utilizzate armi difensive e offensive del Medioevo, realizzate e adattate appositamente per questo tipo di competizione. Sfidanti in armatura suggestivi da vedere e che sul campo di battaglia se le danno sportivamente di santa ragione. La nascita della disciplina risale al 2009. I Paesi partecipanti all’epoca erano solo 4. Ora il numero è salito a 35.

Fino al 6 maggio al Castello di Santa Severa musica danze e combattimenti renderanno l’atmosfera davvero medievale.

Categories
Servizi

RELATED BY