Stadio della Roma. Scompare il ponte di Traiano

Manca la copertura economica ovvero i fondi sono stati promessi ma non assegnati
stadio-della-roma-dalla-pagina-facebook-di-viginia-raggi

Dopo “Famo ‘Sto Stadio” potrebbe arrivare “Famo ‘Sto Ponte”. Sì perché se la realizzazione dello stadio della Roma è ormai cosa fatta, il destino del ponte di Traiano è ancora incerto. Il collegamento infatti è stato più volte inserito e poi escluso dal disegno sostenuto da Roma Capitale che ha prima sollevato dall’onere di costruirlo i proponenti, in cambio della riduzione delle cubature complessive del progetto Tor di Valle, lasciando poi che fosse lo Stato a promettere i fondi per realizzarlo, 100 milioni di euro. Adesso un nuovo colpo di scena, dalle carte pubblicate della variante urbanistica il ponte è sparito. Manca la copertura economica ovvero i fondi sono stati promessi ma non assegnati. E senza il denaro necessario a realizzarlo il ponte di Traiano potrebbe essere cancellato per sempre. Se così fosse a collegare il resto della città con lo stadio e il mega centro commerciale attiguo, rimarrebbe soltanto il ponte dei Congressi. Troppo poco per la già precaria viabilità romana e i tecnici prevedono intasamenti epocali in tutta la zona a ridosso di Tor di Valle. Ma il tempo stringe, tra novanta giorni la variante urbanistica dovrebbe essere votata dall’Assemblea Capitolina per poi arrivare alla Pisana e ottenere la delibera finale. A quel punto il sogno di uno stadio a Tor di Valle potrebbe trasformarsi in un’incubo per migliaia di automobilisti, a prescindere dalla fede calcistica.

Categories
Senza categoriaServizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY