Il 15 aprile è di nuovo Appia Run

La XX edizione della Corsa è stata presentata presso la sala conferenze di Palazzo Massimo alle Terme.

Asfalto, sampietrino, basolato, lavico, sterrato e pista. I podisti dell’Appia Run sono gli unici al mondo a potersi misurare su cinque pavimentazioni diverse all’interno della stessa gara.

La XX edizione della Corsa è stata presentata presso la sala conferenze di Palazzo Massimo alle Terme. Si preannuncia un’edizione da record per numero di partecipanti.

Due i percorsi offerti ai podisti: la 13 km, sia competitiva che per amatori, e la 4 km non competitiva. Tanto spazio sarà dedicato alla solidarietà. Testimonial del progetto “Un pozzo per Andrea” il campione del mondo della 100km, Giorgio Calcaterra.

Il 14 aprirà il villaggio all’interno dello stadio Nando Martellini a Caracalla dove i bambini e gli adolescenti fino ai 16 anni potranno partecipare al Fulmine dell’Appia Run, una corsa sui 30 e 80 metri. Il giorno della gara si terrà anche la Roma derby Run una corsa che permetterà ai corridori di indossare la maglia della propria squadra di calcio per dimostrare che tifosi giallorossi e biancocelesti possono marciare insieme verso un obiettivo comune.

Poi il 15 aprile tutti con le scarpette ai piedi per correre tra le bellezze romane.

Categories
Senza categoriaServizi

RELATED BY