Viabilità, le piogge degli ultimi giorni fanno tornare l’allerta buche

Il cosiddetto "Piano Marshall" da 17.000.000 di euro, ideato dal Campidoglio per garantire una circolazione sicura, resta ad oggi in alto mare: le condizioni per trovare un'intesa con i municipi non ci sono

Un’emergenza che non sembra cessare. Le strade di Roma sono sempre più in condizioni critiche. Le precipitazioni di questi ultimi giorni hanno peggiorato eccome la situazione in diverse zone della Capitale, al punto tale da far aumentare le chiusure e i punti in cui ridurre al minimo la velocità di guida. Come se non bastasse, c’è da registrare anche la riapertura improvvisa di voragini causate dalla nevicata di febbraio e riattappate poi nei giorni successivi, basti pensare a Prenestina e Salaria.

Insomma, l’allerta è davvero elevata. A testimoniarlo l’affissione di divieti di fermata e di sosta in prossimità di quelle aree in cui gli operai stanno procedendo ad effettuare i lavori di manutenzione ordinaria. Il cosiddetto “Piano Marshall” da 17.000.000 di euro, ideato dal Campidoglio per garantire una circolazione sicura, resta ad oggi in alto mare. Le condizioni per trovare un’intesa con i municipi non ci sono, per questo ci si arrangia nel vero senso della parola. La sensazione è che tuttavia non si potrà andare avanti così ancora per molto.

Categories
Servizi

RELATED BY