Motori, Formula E: al via i preparativi in vista del Gran Premio di Roma

Se il Campidoglio stima d'incassare circa 60.000.000 di euro in 3 anni attraverso l'iniziativa, non mancano preoccupazione e scetticismo tra i cittadini, specialmente tra quelli che risiedono a Roma Sud

La marcia di avvicinamento è cominciata. A poco meno di un mese dalla tappa romana del Gran Premio di Formula E, si intensificano i lavori necessari per garantire un’organizzazione all’altezza sotto ogni punto di vista. Un totale di 2,8 km di circuito da percorrere attraverso 19 giri: ecco cosa offrirà agli automobilisti la Città Eterna, pronta ad individuare il tracciato tra via Cristoforo Colombo e il Palazzo dei Congressi.

Se il Campidoglio stima d’incassare circa 60.000.000 di euro in 3 anni attraverso l’iniziativa, non mancano preoccupazione e scetticismo tra i cittadini, specialmente tra quelli che risiedono a Roma Sud. Un evento del genere comporterà infatti limitazioni alla viabilità per parecchie settimane. Non a caso è già stata stilata una tabella di marcia per quanto riguarda la fase dei lavori: dal 3 al 12 aprile prossimi ci si dedicherà all’installazione delle strutture, mentre i 2 giorni successivi saranno destinati a far correre le vetture prima di cominciare a smantellare tutto entro domenica 22.

L’assessore capitolino alla Città in Movimento, Linda Meleo, afferma di aver provveduto per tempo ad organizzare incontri con i romani, insieme al Municipio e agli organizzatori della kermesse, fornendo tutte le indicazioni utili legate al progetto. Daniele Frongia cerca invece di placare quelle polemiche scaturite dopo la colata di cemento sui sampietrini che circondano il Palazzo dei Congressi: una volta terminato il Gran Premio, tutto tornerà come prima. Almeno si spera.

Categories
Servizi

RELATED BY