Politica, Partito Democratico: Nicola Zingaretti pensa alle primarie

L'ex numero uno della Provincia di Roma vuole contribuire a dare nuovo slancio al partito che lo rappresenta: sfida non semplice, ma se c'è un elemento che può rendere più credibile il Pd quello è proprio l'attuale presidente della Regione Lazio

Riconfermato alla guida della Regione, unica nota lieta in orbita Pd nell’ultima tornata elettorale e, per sua natura, poco incline a porsi limiti: Nicola Zingaretti si dice possibilista rispetto all’eventualità di diventare in futuro il numero uno della comunità dem. Il passo indietro di Matteo Renzi in qualità di Segretario Generale obbliga il Partito Democratico a trovare un nuovo capo, dunque le primarie sono tutt’altro che lontane. Tra quelli che potrebbero partecipare alla corsa, ecco pure il governatore del Lazio. Sì, proprio lui. Quello che fresco di vittoria alle regionali escludeva, su due piedi, di poter succedere a Renzi, preferendo dedicarsi a tempo pieno alla Pisana.

Come si sa, nel mondo della politica tutto è imprevedibile. Zingaretti vuole in sostanza contribuire a dare nuovo slancio al partito che lo rappresenta. Sfida non semplice, ma se c’è un elemento che può rendere più credibile il Pd quello è proprio l’attuale presidente della Regione.

L’ingresso di Carlo Calenda e di Oliviero Toscani nell’area dem testimoniamo come ci sia ancora la volontà, da parte di qualcuno, di ricostruire il centrosinistra. Zingaretti percepisce questo sottile entusiasmo e si dice pronto a ravvivare la fiamma. Ovviamente la strada è molto lunga. Tutto lascia però pensare che alle prossime primarie l’ex presidente della Provincia di Roma potrà davvero metterci la faccia.

Categories
Servizi

RELATED BY