Libri Come. La festa del libro è dedicata alla felicità

In otto anni 300mila persone sono accorse per confrontarsi con i propri scrittori preferiti

Roddy Doyle, Altan, Jennifer Egan, Marco Malvaldi, Andrea Camilleri, Zerocalcare. Sono solo alcuni dei nomi annunciati durante la presentazione dell’edizione 2018 di Libri Come. La festa del libro e della letteratura è giunta alla IX edizione e promette di stupire il pubblico con un programma che torna all’Auditorium di Roma ma prevede anche incontri nelle biblioteche della periferia romana. Il tema scelto per quest’edizione è così vasto da costituire quasi una sfida per gli autori che vi si dovranno confrontare: la felicità. Tante le suggestioni che legano il mondo del libro alla felicità. Si dice infatti che la differenza tra un buon libro ed un capolavoro stia nel fatto che dopo avere finito il primo si è felici mentre dopo avere letto il secondo, si è tristi. I numeri vantati dalla festa sono di tutto rispetto: in otto anni 300mila persone sono accorse per confrontarsi con i propri scrittori preferiti o per conoscere più da vicino un autore ancora poco noto. Un modo per dare ancora una volta al libro il ruolo di protagonista assoluto che merita.

Categories
Servizi

RELATED BY