Arriva la neve a Roma e piovono le polemiche

Il piano della protezione civile, fanno notare, non viene aggiornato da anni e i romani si sono sfogati sui social

“A Roma nevica ma la Raggi è in Messico col sombrero”. I fiocchi di neve hanno portato una valanga di polemiche abbattutasi sul Campidoglio. Sebbene Roma Capitale abbia previsto con largo anticipo i disagi portati dalla neve aprendo un tavolo tecnico e imponendo la chiusura delle scuole, a molti non è andata giù l’assenza della prima cittadina. Virginia Raggi si trovava in Messico per partecipare alla conferenza sul clima “Women for Climate”, un viaggio programmato da molto tempo che la sfortuna ha voluto cadesse proprio durante la nevicata romana. La sindaca ha anticipato il suo ritorno a Roma ma le polemiche sono continuate. Infatti molti si sono chiesti perché, sebbene tutto fosse stato ampiamente previsto, la città si sia bloccata lo stesso. Come se Roma fosse incapace di prendere le misure che in tutti i Paesi del Nord Europa permettono ai trasporti di continuare a funzionare anche a temperature ben più proibitive di quelle romane. Il piano della protezione civile, fanno notare, non viene aggiornato da anni e i romani si sono sfogati sui social. C’è chi si è divertito a disegnare la città come una grande pista da sci e chi ha invocato l’aiuto dell’ex sindaco Alemanno, anche lui alle prese con una nevicata gestita in modo poco brillante. E tra orsi polari che fanno l’autostop e l’immancabile sfottò calcistico, anche questa nevicata ha portato un po’ di buonumore ai cittadini abituati ormai a fare di necessità virtù.

Categories
Servizi

RELATED BY