In Campidoglio i tutori volontari di minori stranieri non accompagnati

Si calcola che nel 2016 siano arrivati nel nostro Paese più di 25mila minorenni da soli

Ecco i nuovi tutori volontari per minori stranieri non accompagnati. Una nuova figura creata dal Parlamento lo scorso marzo. Si calcola che nel 2016 siano arrivati nel nostro Paese più di 25mila minorenni da soli. Migliaia di giovani che scappano spesso da guerre, povertà o persecuzioni di diversa natura e che però si ritrovano completamente soli in un Paese di cui spesso non conoscono la lingua. La legge Zampa prende il nome dall’omonima deputata Pd che è stata tra i primi firmatari e nasce da una proposta dell’organizzazione Save the Children. Il testo istituisce un elenco dei tutori volontari presso il tribunale dei minorenni. Si tratta di cittadini che hanno deciso di svolgere il ruolo di tutore nei confronti di questi minori. Il loro ruolo è quello di integrare la capacità giuridica del minore ma anche quella sociale . Insieme a chi ritira oggi l’attestato ci sono altri aspiranti tutori pronti ad iniziare un iter di formazione che li porti a potere accompagnare nel lungo percorso di integrazione chi, senza questo supporto, rischierebbe di rimanere in una condizione di isolamento.

Categories
Servizi

RELATED BY