Centrale Montemartini, “Egizi Etruschi”: aperta al pubblico fino al 30 giugno la mostra allestita in via Ostiense

Oltre a Claudio Parisi Presicce, Simona Carosi e Antonella Magagnini, il percorso preparato per i visitatori si avvale anche della collaborazione di Alfonsina Russo, direttore del Parco Archeologico del Colosseo

L’incontro e il confronto tra due grandi civiltà del Mediterraneo. Questo il filo conduttore che caratterizza la nuova mostra allestita all’interno della Centrale Montemartini intitolata “Egizi Etruschi. Da Eugene Berman allo Scarabeo Dorato”. Visitabile fino al 30 giugno, l’esposizione segna di fatto l’esordio del nuovo spazio ricavato all’interno della struttura situata in via Ostiense e destinato ad accogliere d’ora in avanti mostre temporanee sfruttando i circa 250 metri quadrati disponibili.

Il progetto, inaugurato in data 21 dicembre, cerca di ripercorrere le fasi principali dell’evoluzione degli Egizi così come degli Etruschi. Il materiale raccolto mette in luce gli scambi commerciali e il prezioso dialogo culturale tra le due realtà. Oltre a Claudio Parisi Presicce, Simona Carosi e Antonella Magagnini, il percorso preparato per i visitatori si avvale anche della collaborazione di Alfonsina Russo, direttore del Parco Archeologico del Colosseo.

Oggetti antichi da ammirare con attenzione, documenti curiosi per saperne di più riguardo popolazioni arcaiche: la mostra ospitata presso la Centrale Montemartini si avvale anche di una sezione introduttiva destinata a far conoscere il gusto del collezionismo ottocentesco evidente in personaggi come Augusto Castellani e Giovanni Barracco.

Categories
Servizi

RELATED BY