La Sonnambula di Bellini al Teatro dell’Opera di Roma

L'opera semiseria in due atti venne composta da Bellini durante un suo soggiorno sul lago di Como in soli due mesi

Vincenzo Bellini torna al teatro dell’Opera di Roma. La sua Sonnambula debutta il prossimo 18 febbraio in una versione diretta dalla romana Speranza Scappucci per la regia di Giorgio Barberio Corsetti. L’opera semiseria in due atti venne composta da Bellini durante un suo soggiorno sul lago di Como in soli due mesi. La Sonnambula narra il contrastato amore tra Amina, interpretata da Jessica Pratt, ed Elvino, interpretato da Juan Francisco Gatell. Per raccontare la storia che accompagna la protagonista dall’infanzia fino all’età adulta le scene di Cristian Tamborelli ambientano i fatti in una sorta enorme casa delle bambole. Grande l’emozione per direttrice e regista. Il 18 febbraio, giorno del debutto, risuonerà al teatro dell’Opera una delle più belle arie de la Sonnambula : “Ah, non credea mirarti” il cui icipit lo stesso compositore catanese scelse come iscrizione da incidere sulla sua tomba.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY