Al Mausoleo dei Garibaldini rievocazione della nascita della Repubblica Romana

Presente la famiglia Garibaldi che ha offerto una corona d'alloro ai Caduti

169 anni dopo la fuga di Pio IX a Gaeta e la creazione della Repubblica Romana, al Mausoleo dei Garibaldini al Gianicolo non si smette di ricordare i giovani patrioti che diedero la vita per un progetto rivoluzionario e antesignano della vera democrazia.
Un’esperienza breve, ma capace di raccogliere adesioni ed entusiasmo: poco dopo la sua nascita, per difendere i Sette Colli accorse anche la Legione Italia guidata da Giuseppe Garibaldi.
Come ogni anno, le rappresentanze delle forze armate, insieme all’Associazione Nazionale intitolata all’Eroe dei Due Mondi, hanno voluto invitare cittadini e studenti a una manifestazione pubblica per ricordare le pagine del passato e proiettare nel presente i valori a cui Mazzini, Armellini e Saffi si ispirarono.
Presenza consueta, quella di tre generazioni di discendenti della famiglia Garibaldi, i quali hanno offerto una corona di alloro ai Caduti. La bisnipote Anita ha colto l’occasione per lanciare un messaggio di speranza per il futuro dell’Italia.
Un messaggio forse non scontato, in un momento storico in cui perfino le parole di Garibaldi sono a volte usate per dividere più che per unire.

Categories
Servizi

RELATED BY