Guardia di Finanza, sequestrati beni per 4.000.000 di euro ad un imprenditore romano con precedenti per evasione

L'uomo avrebbe alle spalle condanne per evasione fiscale e bancarotta fraudolenta, senza contare le numerose denunce a suo carico per reati tributari

Un sequestro di beni dal valore complessivo stimato intorno ai 4.000.000 di euro. Ecco il risultato della complessa operazione conclusa dai finanzieri del Comando Provinciale di Roma nei confronti dell’imprenditore capitolino Gabriele Tocchio. Classe 1960, l’uomo avrebbe alle spalle condanne per evasione fiscale e bancarotta fraudolenta, senza contare le numerose denunce a suo carico per reati tributari e il recente coinvolgimento in ulteriori vicende societarie sfociate in un fallimento.

Aziende, immobili, rapporti finanziari e addirittura un’imbarcazione: questo il materiale recuperato dalla Guardia di Finanza, pronta ad avviare in passato attente verifiche in merito ai movimenti dello stesso Tocchio nell’ambito di un’iniziativa volta ad accertare la consistenza del patrimonio di chi, nel tempo, è stato protagonista di azioni illegali.

Secondo quanto riferito dagli agenti, il profilo criminale dell’uomo sarebbe caratterizzato dal suo istinto a commettere diverse violazioni penali tributarie tanto da essere ritenuto un soggetto socialmente pericoloso.

Categories
Servizi

RELATED BY