Arrestato Andrea Sereni. Bancarotta fraudolenta per 1 milione e mezzo di euro

Il giudice per le indagini preliminari ha disposto la custodia in carcere per l'imprenditore a causa della sua “pericolosità sociale"

Avrebbe sottratto all’azienda che amministrava più di un milione e mezzo di euro. Con questa accusa gli uomini del Comando Provinciale di Roma della Guardia Di Finanza hanno arrestato Andrea Sereni. L’imprenditore 44enne, noto nel settore della vendita di autovetture a Roma, è accusato di bancarotta fraudolenta e di truffa infatti oltre a distrarre ingenti somme dalle casse della Sereniauto Srl, avrebbe incassato più volte il corrispettivo per la vendita di autovetture senza fare il passaggio di proprietà a favore degli ignari acquirenti destinati a scoprire solo in seguito di non avere il titolo per utilizzare i mezzi acquistati né per rivenderli.

Il Giudice per le indagini preliminari ha disposto la custodia in carcere per l’imprenditore a causa della sua “pericolosità sociale tale da rendere assai probabile reiterazione di analoghi comportamenti delittuosi”.

Categories
Servizi

RELATED BY