Metro B, diffuse le immagini dell’incidente: perizia psichiatrica per Igor Trotta

Gli investigatori continuano a portare avanti il loro lavoro sicuri che il colpevole sia proprio il cittadino romano, affetto da gravi problemi mentali e in cura presso il Cim praticamente da sempre

Le immagini raccolte dalle telecamere di videosorveglianza cancellano qualsiasi dubbio: è Igor Trotta la persona responsabile dell’incidente avvenuto la settimana scorsa presso la fermata Eur-Fermi della Metro B di Roma. La banchina affollata, il treno in arrivo, quindi il gesto folle e improvviso da parte dell’uomo: Micaela Castro Pizarro, peruviana 47enne residente nella Capitale da molto tempo, cade sui binari e viene travolta dal mezzo nonostante i disperati tentativi di frenata da parte del macchinista in servizio in quel momento.

Lo sgomento per quanto accaduto è ancora tangibile. Gli investigatori continuano a portare avanti il loro lavoro sicuri che a causare l’incidente venerdì mattina sia stato proprio il cittadino romano, affetto da gravi problemi mentali e in cura presso il Cim praticamente da sempre. Trotta è al momento detenuto al centro clinico di Rebibbia e per quanto sua madre, la signora Enia Morra, lo abbia inizialmente ritenuto incolpevole in merito alla vicenda, si sceglie di disporre la perizia psichiatrica per l’aggressore, reo di aver fatto perdere una mano ad una donna innocua.

Affidati al professore Stefano Ferracuti, tutti gli accertamenti del caso dovranno essere effettuati nel giro di 45 giorni. I risultati dell’esame saranno poi resi noti nel corso dell’udienza fissata per il prossimo 21 marzo.

Categories
Servizi

RELATED BY