Dall’addio a Brighi al “nuovo Cerri”, il mercato bollente del Perugia

Il centrocampista ha rescisso il contratto, in entrata Gustafson e (per giugno) Bianchimano

PERUGIA – È diventato bollente il mercato invernale del Perugia. Il club ha ufficializzato la risoluzione consensuale del contratto con Matteo Brighi augurando al centrocampista “le migliore fortune per il raggiungimento dei propri obiettivi professionali”. Dopo un anno e mezzo in biancorosso (54 presenze e 4 gol) ora Brighi sta valutando se appendere gli scarpini al chiodo o cedere alla corte del Santarcangelo. Il Grifo chiude il buco a centrocampo con lo svedese Samuel Gustafson, classe 1995, in prestito dal Torino. L’ultima puntata della telenovela Nicola Leali si è consumata in Belgio. Lo Zulte Waragem ha lasciato libero il portiere in arrivo a Pian di Massiano e che il Perugia preleva a titolo definitivo dalla Juventus. Percorso inverso per Antonio Rosati che piace al Pescara di Zeman: va trovata la formula del trasferimento. Del Delfino stuzzica il difensore centrale Michele Fornasier, nel lotto dei papabili insieme ad Alejandro Gonzalez del Verona e Leonardo Blanchard del Carpi. Può partire Salvatore Monaco se il Palermo affonda il colpo.
La frizzante giornata ha previsto anche un colpo in prospettiva: acquistato infatti il centravanti Andrea Bianchimano, classe 1996, che rimarrà in prestito alla Reggina fino a giugno. Potenziale da “nuovo Cerri” per l’attaccante lombardo, 196 centimetri d’altezza e 6 gol in 12 gare stagione in C1.

Categories
Servizi

RELATED BY