Contrasto all’illegalità, il bilancio della Regione Lazio

Dopo 5 anni nelle vesti di governatore del Lazio, Nicola Zingaretti illustra le numerose attività messe in campo dalla Regione per favorire la trasparenza

Un bilancio doveroso per ricordare quanto fatto e capire se, nel tirare le somme, il cammino intrapreso sia stato adeguato e lungimirante. Dopo 5 anni nelle vesti di governatore del Lazio, Nicola Zingaretti illustra le numerose attività messe in campo dalla Regione per favorire la trasparenza.

«Il punto di partenza è la convinzione che l’impegno per sostenere la legalità non può essere delegato a nessuno», afferma lo stesso Zingaretti. Che poi, sintetizzando l’operato della sua giunta, elenca gli step fondamentali che hanno caratterizzato il modus operandi dal 2013 in poi.

La semplificazione amministrativa ha avuto certamente la priorità (si pensi all’eliminazione di quella moltitudine di attori pronti a mimetizzarsi nel grande polverone per giocare sporco); stesso discorso per la collaborazione istituzionale che ha riguardato non solo la Procura di Velletri in merito all’abusivismo edilizio, ma anche l’Anac.

La mobilitazione culturale e il particolare lavoro incentrato sui beni confiscati rientrano in quelle 4 grandi aree individuate per mettere in piedi una strategia precisa. Se la strada tracciata verrà percorsa anche in futuro lo decideranno gli elettori.

Categories
Servizi

RELATED BY