Terni: “irricevibile” il piano di riequilibrio del Comune

La Corte dei Conti boccia Palazzo Spada e il Pd locale chiede rinnovamento esecutivo

TERNI – La Corte dei Conti ritiene “irricevibile” il piano di riequilibrio per il risanamento del Comune di Terni. Il Sindaco è fiducioso, ma il Pd locale, in un documento, scrive che, pur riconoscendo l’apporto dato dagli amministratori attuali, serve un forte e profondo rinnovamento dell’esecutivo comunale.

Categories
Servizi

RELATED BY